Spedizioni sospese fino al 24 agosto per chiusura estiva. Buone vacanze da PROMETEO.

Pasta sfoglia di farro

Ingredienti

Farina totale 500 g:

Per il panetto:
  • 150 gr di farina miscelata
  • 400 gr di burro
Per il pestello:
  • 350 gr di farina miscelata
  • 220 gr di acqua
  • 10 gr di sale

Preparazione

Per preparare la pasta sfoglia di farro cominciate con mescolare le due farine, poi passate al panetto.

Per fare il panetto impastate con la planetaria i 150 g di farina con il burro tagliato a tocchetti, senza lavorarli troppo; formate quindi un panetto quadrato, appiattitelo e lasciatelo riposare in frigo per un’ora avvolto nella pellicola.

Per il pastello unire in planetaria la farina e l’acqua versata a filo, poi aggiungete il sale. Impastate per qualche minuto, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Appiattitelo e avvolgertelo con la pellicola, infine riponetelo in frigorifero per un'ora.

Passato il tempo di attesa, riprendete panetto e pestello dal frigo, quindi picchiettate il panetto posizionato sul piano di lavoro con un mattarello in modo da renderlo plastico, stendete leggermente anche il pestello.

Ponete al centro del pestello il panetto e richiudete i quattro lati su di esso in modo che venga inglobato. Rovesciate ora il panetto in modo che le pieghe stiano sotto e stendetelo leggermente formando un rettangolo

Iniziamo ora con le pieghe che devono essere quattro e avranno inizio sempre posizionando il lato corto del rettangolo di fronte a noi, quindi pieghiamo un terzo della pasta su se stessa e poi ancora l'altro lato su se stesso (piega a libro) quindi avremo un panetto formato da tre strati, posizioniamo in frigo ben avvolto nella pellicola per almeno 20 minuti.

Riprendiamo l'impasto e posizioniamo il lato corto di fronte a noi quindi stendiamo e pieghiamo prima la parte alta su se stessa e poi la parte bassa formando sempre un panetto da tre strati e procediamo nello stesso modo per altre due volte con riposo e pieghe.

Il riposo dell'ultima piega prima di utilizzare la pasta per la ricetta desiderata deve durate un'ora, se non la utilizzate subito potete congelarla.

Le pieghe possono essere a tre o a quattro come in foto. La scelta dipende dal gusto personale.

SUGGERIMENTI
TORNA IN ALTO